Miglioriamo insieme la qualità dell'aria
categoria: Ambiente 14 Settembre 2021

Il ritorno alla natura per ridurre l’inquinamento

Tornare ad abbracciare il verde anche nelle grandi città è uno dei punti fondamentali per provare a cambiare il trend degli ultimi decenni, migliorando la situazione dell’inquinamento ambientale e di conseguenza migliorando il benessere per le persone.
Il rewilding delle città serve per ricreare gli spazi verdi urbani (alberi, boschi, parchi, giardini) organizzandoli con criterio, così da apportare molti benefici sia all’ecosistema che agli abitanti.

Più verde urbano significa più attività fisiche, meno stress, più interazioni sociali, e un minor spazio per aree fonti di emissioni. Parchi e foreste urbane inoltre assorbono gli agenti inquinanti migliorando la qualità dell’aria ed è quindi necessario concedere maggiori zone verdi anche all’interno delle città.

Nuove aree verdi costruite con criterio

La creazione di nuove zone di verde pubblico vanno studiate e pensate per bene perché non è vero che ogni albero è uguale all’altro e che ogni area è adatta per piantarli. Inoltre particolare attenzione poi va messa sulla manutenzione di queste aree per non rischiare di trovarsi con erba malata o infestata, che invece di migliorare la qualità della vita delle persone rischia addirittura di peggiorarla.
Necessario quindi affidarsi ad aziende competenti che utilizzano macchinari pensati appositamente per abbattere le sostanze inquinanti come le polveri sottili e il CO2.

Image